La taverna del pittore non è solo un ristorante ma un luogo d’incontro dove la tradizione della cucina toscana abbraccia Bolgheri, patria del Sassicaia e mecca di pellegrinaggio per i più raffinati wine lovers.
Il viale dei cipressi, che il nostro Nobel Giosuè Carducci esalta nella poesia Davanti San Guido, è patrimonio Unesco e con i suoi 5 km di incommensurabile bellezza ci accompagna fino allo scenografico borgo dove, nella piazzetta con vista sulla costa etrusca, si trova La Taverna del pittore Adamo Luperi. Proprio Adamo pittore macchiaiolo e guardiacaccia dei conti Della Gherardesca, insieme alla famiglia ed alla moglie ed oggi Nonna Lina, decise di aprire le porte di casa per offrire ai viandanti ristoro.
Oggi dopo oltre trent’anni niente è cambiato e continua quella tradizione portata avanti con passione e casalinga accoglienza che contraddistingue la Taverna.
Si mangia sotto una pergola di due piante di aranci, i cui fiori, le Zagare, al momento della fioritura invadano la strada dell’inebriante e inconfondibile profumo. I frutti li raccogliamo a gennaio e diventano l’ingrediente del nostro liquore di casa, l’arancino.
Questa la dice lunga sulla filosofia che caratterizza il nostro ristorante. Il km 0 non è solo un modo di dire ma diventa autentica ricerca per ritrovare sulla tavola la cucina della nonna, quella che ogni domenica si trovava, e forse per alcuni si trova ancora, nei pranzi familiari dove la convivialità era, e forse è ancora, momento di piacere culinario espresso da quelle massaie che avevano come ingrediente segreto la passione per la cucina.
Sono proprio due massaie, e non chef stellati, che ogni mattina mettono sul fuoco il ragù di cinghiale e gli stufati tradizionali che necessitano di lunghe e accurate cotture. Franca Serini e la sorella Stefania non vogliono sentir parlare di barattoli e barattolini ma amano stendere a mano la pasta fresca come i tortelli, i maltagliati e gli gnocchi. Per gli odori come il rosmarino, la salvia o la nipitella, che caratterizzano ogni nostro piatto, ci si affida a nonna Lina e alle altre nonne del paese che durante le loro passeggiate in campagna raccolgono anche per noi. La cucina per dimensioni e caratteristiche ricorda proprio quella di casa e poco importa se a sedere ci sono personaggi dello spettacolo o artisti famosi, per loro non cambia niente, lo spirito e la passione che mettono in ogni pietanza riserva il solito e strepitoso risultato che i nostri clienti apprezzano da sempre.
Ormai sono dieci anni che gestisco la taverna e credetemi ogni volta che imbocco il viale dei famosi cipressi è come se si chiudesse un mondo alle mie spalle per entrare in una dimensione tanto affascinante da non volerne più uscire. Parlando con i clienti mi sono reso conto che a tutti qualcosa rimane e mai scivola addosso. Si nota dal comportamento educato e riverenziale di ognuno di loro nei confronti di un luogo tanto carismatico da farsi rispettare. A Bolgheri si parla sottovoce quasi disturbassimo qualcuno o forse solo per apprezzare il silenzio poetico di questo luogo magico.
Da quest’anno la taverna ospita Gòste Tod’à. Una nuova esperienza sensoriale dove la percezione del gusto incontra l’emozione dell’arte di Stefano Tonelli, pittore contemporaneo apprezzato nel mondo e piacevolissimo compagno di viaggio.
Ci ritroveremo.
Goffredo D’Andrea
PRIMA DI TUTTO

Zonzelle della Taverna 3 pz. €4,50 6 pz €7,00

Crostini delle massaie €8,50

La terrina di fegato €9,50

Tartara di chianina con tartufo nero
estivo Savini gr.150 €14,50

Antipasto misto toscano €12,50

Suggestioni vegetariane di stagione €11

ZUPPE E PASTA FRESCA STESA A MANO

Pappa al pomodoro "pisanello" €10,00

Pappardelle della tradizione al cinghiale €9,50

Tortelli toscani di ricotta e spinaci
con burro, salvia e grana €10,00

Topini di patate in salsa di pinoli tostati
al rosmarino €11,00

Maltagliati del pastore €10,00

Gnocchi di patate rosse al Guttus e pera €9,50

STUFATI E CARNI ALLA GRIGLIA

Bistecca alla fiorentina con le sue verdure
min 2 pers €4,50x100gr.

Piccioni nostrali in casseruola €16,50

Campanello di manzo stufato al rosso di Bolgheri
con piccolo flan di patate €15,50

Cinghiale alla vecchia maniera con polenta bianca €16,00

Petto d'anatra alla griglia alle erbette mediterranee €18,50

Pecorino bio "Rosa di Maremma" passato al grill con verdure €14,00

Contorni di stagione a km. 0

Il tagliere di formaggi bio con confetture 12,00